Tipica ricetta della Sabina, in particolare di Monteleone Sabino, che gli dedica anche una Sagra nel mese di agosto. La ricetta è molto antica e non esiste nessuna codificazione scritta, viene tramandata oralmente di generazione in generazione. Si tratta di una specie di pasta alla boscaiola con l’aggiunta di piselli e prosciutto. Come tutte le ricette che si tramandano oralmente ogni zona , anzi, ogni famiglia ha la sua ricetta. Una golosità a cui potrete abbinare bene il nostro nuovo Albana di Romanga Docg, Belladama: il suo corpo strutturato, i suoi aromi di pompelmo, agrumi e rosmarino, saranno un abbinamento capace di esaltare i sapori di questa ricetta. Provare per credere.

Ingredienti per 4 persone

1 rametto di rosmarino

1 foglia di salvia

½  cipolla piccola

50 g di pancetta

100 g di piselli

4 funghi champignon

½  bicchiere di vino bianco

300 g di pomodori pelati

50 g di formaggio Pecorino di media stagionatura

300 g di fettuccine

olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento

Soffriggi a fuoco lento salvia, rosmarino e cipolla precedentemente tritati, poi aggiungi la pancetta tagliata a cubetti – alcune varianti preferiscono salsiccia oppure guanciale –  quindi i funghi champignon e i piselli.

A cottura quasi ultimata, unisci il pomodoro e procedi nella cottura a fuoco medio ancora per alcuni minuti.

Cuoci le fettuccine, versale in una pentola capace, condiscile con il sugo, il formaggio grattugiato e salta per qualche istante.

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux